Menu Chiudi

L’esilarante motivo per cui Klay Thompson non è stato coinvolto nella decisione di Kevon Looney per Warriors

Dopo la straordinaria prestazione di Kevon Looney in gara 6 contro i Memphis Grizzlies, l’allenatore temporaneo Mike Brown ha rivelato che Draymond Green e Stephen Curry hanno chiamato per iniziare il grande uomo dei Golden State Warriors[Maglia Golden State Warriors Poco Prezzo]. Anche se suona alla grande e tutto il resto, alcuni non hanno potuto fare a meno di chiedere: che ne dici di Klay Thompson?

Ora, secondo Brown, Thompson era effettivamente parte della conversazione. Il problema è che si è addormentato durante il volo di ritorno a San Francisco.

“Sai una cosa, Klay stava dormendo sul volo di ritorno, quindi faceva parte della conversazione ma aveva i suoi occhiali da sole, la fascia per la testa e aveva una coperta addosso, quindi non abbiamo ottenuto molto da Klay quando abbiamo provato di includerlo nella decisione”, ha spiegato Brown con un sorriso stampato in faccia, tramite NBC Sports.

È sicuramente un aneddoto esilarante, ma ehi, non possiamo incolpare Klay Thompson per aver usato il tempo per riposare. Probabilmente si stava caricando per quella che sarebbe stata un’altra aggiunta alla leggenda del gioco 6 Klay.Maglie NBA Poco Prezzo|Canotte NBA|Magliette

Thompson è stato fenomenale per i Warriors durante la vittoria per 110-96 di venerdì, esplodendo per 30 punti su 7 su 15 tirando dalla linea dei 3 punti. Ha avuto anche otto rimbalzi, due assist e tre stoppate in uno sforzo a tutto tondo per la squadra.

Se Klay giocherà sempre così dormendo durante un volo, allora i Dubs faranno meglio a dargli il sonno di cui ha bisogno.